Nuovi investimenti in Proptech
04
11

Nuovi investimenti in Proptech

Mentre in Italia gli operatori de settore immobiliari continuano a discutere dell'utilità degli Mls e del monopolio dei portali immobiliari, negli Stati Uniti le proptech immobiliari riempiono le casse per creare il futuro di domani.

Per coloro che non sapessero che cos'è una proptech riassumo brevemente il significato rimandando l'approfondimento a questo più ampio articolo sulle proptech. Per proptech si intendono quelle società che sviluppano nuove tecnologie, più o meno dipendenti da internet, per aggredire i comparti del settore immobiliari attraverso nuovi processi aziendali che fanno largo uso di intelligenza artificiali e big data.

L'ultima notizia riguarda Vacasa, startup nel settore della locazione immobiliare stagionale, cha ha annunciato una raccolta di fondi di 64 milioni di dollari. Una somma elevata per il mercato americano, gigantesca per il mercato europeo, che dimostra che per gli investitori questo mercato non è ancora saturo, nonostante il dominio di Airbnb e dei gruppi di hotel.

Vacasa è stato lanciato nel 2009 e da allora è diventato il più grande gestore di affitti per le vacanze in Nord America. L'importo raccolto dovrebbe consentire alla startup di continuare il suo sviluppo. Sviluppo interno, innanzitutto attraverso il reclutamento di nuovi dipendenti, ma anche uno sviluppo internazionale che l'azienda ha pianificato da tempo. Eric Breon, Ceo di Vacasa, intervistato da The Real Deal spiega che, anche se l'azienda cresce del 60% all'anno, oggi ha solo il 2% del mercato degli affitti stagionali e punta a una fetta più ampia della torta. Dalle informazioni raccolte la società ha pianificato di utilizzare parte della somma raccolta per lo sviluppo di nuove tecnologie. 

Attualmente Vacasa gestisce 10.600 proprietà in affitto per le vacanze in 23 stati degli Stati Uniti d'America e in 16 altri paesi.All'inizio di questo mese, Vacasa ha acquisito Oasis Collections, che gestisce un marketplace simile a Airbnb ma focalizzato su affitti per vacanze di lusso. Ha inoltre lanciato Vacasa Real Estate, una rete che collega agenti con acquirenti e venditori di immobili per le vacanze.

Gli altri investitori di Vacasa comprendono Level Equity, NewSpring Capital e Assurant Growth Investing. Level Equity ha guidato il round di Serie A da 40 milioni di dollari nel 2016. La società ha annunciato una serie B da 103,5 milioni di dollari un anno fa.

Vacasa è l'ultima di una serie di società immobiliari che hanno raccolto nuovi investimenti. Il mese scorso, il fondo di visione di SoftBank ha investito 400 milioni di dollari in Opendoor. Nel frattempo il gigante di brokeraggio Compass ha annunciato una serie F da $ 400 milioni guidata dal Vision Fund e dalla Qatar Investment Authority. Per quanto riguarda gli investitori, la Fifth Wall Ventures ha lanciato quest'anno un fondo per la tecnologia immobiliare da 400 milioni di dollari mentre Corigin Ventures ha raccolto 22 milioni, con l'intenzione di raggiungere altri 27,9 milioni di dollari entro la fine dell'anno.

Enormi investimenti che fanno impallidire il mercato europeo. Come già avvenuto in passato per i motori di ricerca, poi per i social network e le piattaforma di messaggistica, gli americani stanno costruendo il futuro mentre nel vecchio continente siamo concentrati nel proteggere i nostri piccoli orticelli.

Quando queste società avranno nel mirino come prossimo obbiettivo l'Europa, per gli operatori del settore immobiliare con le ragnatele non ci sarà più scampo. Grazie all'esperienza acquisita, alla tecnologia sviluppata e ad una potenza economica per advertising senza precedente impiegheranno poco più un anno a conquistare il nostro paese.


Quanto vale il tuo Immobile? Scoprilo con il nostro algoritmo di valutazione immobiliare


Tags