Pensavamo fosse solo un social network.
06
01

Pensavamo fosse solo un social network.

Facebook integra i pagamenti sulla sua piattaforma. Era nell'aria da diversi mesi. Aveva integrato il pagamento di denaro lo scorso anno sul mercato indiano.

Quest'anno sarà lanciato sul mercato europeo e sarà un vero tsunami per il settore bancario, ma potrebbe essere solo l'inizio perché che anche Amazon sembra essere intenzionata a sfruttare la sua tecnologia per integrare le scambio di denaro tra utenti.

Come potrebbe cambiare la nostra vita? Eravamo abituati a pagare con i contanti, poi ci siamo abituati con il bancomat e poi con le carte di credito. Poi sono arrivate le applicazioni per lo scambio di denaro come Satispay.

Ma qui la faccenda rischia di essere un po' diversa e se fossi un banchiere comincerei seriamente a preoccuparmi.

Vediamo quale potrebbe essere lo scenario 2020. Entro in un negozio, scelgo i prodotti e scansiono il codice a barre o il qrcode con whatsapp. Automaticamente i soldi mi vengono prelevati dal credito pre caricato sul mio account whatsapp. Il negoziante riceve in tempo reale sulla sua app l'accredito e paga una micro commissione. I soldi del cliente e del negoziante sono virtualizzati sui server di FB e tecnicamente le banche vengono estromesse dal passaggio di denaro. Adesso voglio comprarmi un televisore, ma non mi bastano soldi sul mio account. Fb mi fa in tempo reale un prestito calcolando la mia affidabilità grazie ad un algoritmo basato sulle mie relazioni, sui miei risparmi e capacità di ricarica. Ora voglio fare un regalo a mio figlio, apro il mio account whatsapp o fb, seleziono il profilo di mio figlio e clicco su invia denaro, indico l'importo ed Eric riceve in tempo reale sul suo account l'accredito. Decide di andare in centro per comprarsi qualcosa con i soldi appena ricevuti e per prendere la metropolitana inquadra il qrcode sul tornello, whatsapp addebita la corsa e conferma l'apertura del varco.

E' vero una parte di queste cose già si possono fare con app e carte, ma sapete dov'è la differenza? Che il sistema di pagamento è già nelle nostre tasche, che tu sia un dodicenne o un pensionato ha già tutto quello che ti serve e al primo aggiornamento avrai con te il miglior sistema di pagamento mai avuto.

Aver offerto un sistema di comunicazione gratuito ed affidabile a milioni di utenti sarà ben presto ripagato.

La guerra con le banche per la conquista del mercato finirà molto presto e lascerà molte vittime sul campo di battaglia.

Fintech e Proptech stanno cambiando il mercato, distruggendo gli operatori tradizionali che sono cresciuti in questi 100 anni. Le conseguenze saranno devastanti. 



Quanto vale il tuo Immobile? Scoprilo con il nostro algoritmo di valutazione immobiliare


Tags